giovedì 29 giugno 2017

REVIEW PARTY: La piccola casa dei ricordi perduti (Ricordi perduti #1) di Helen Pollard


Buongiorno!
Oggi il blog partecipa al Review Party di un nuovo romanzo, edito Newton Compton, che fa il suo ingresso in libreria proprio ora. Si tratta del libro La piccola casa dei ricordi perduti di Helen Pollard e non vedo l'ora di portarvi con me a La Cour des Roses per conoscere un uomo di mezza età un po' impiccione, ma a cui è impossibile non voler bene, un giovane e aitante giardiniere e un dolce commercialista. Il finale, vi anticipo già, non vi lascerà appesi, ma sicuramente con tanta voglia di saperne di più. Ci sarà quindi un seguito che, per fortuna, non dovremo attendere molto; la data di uscita è infatti fissata, per il momento, al 27 Luglio, giorno in cui potremo ritrovare Emmy e tutta l'allegra combriccola in Ritorno alla casa dei ricordi.


Emmy Jamieson arriva a La Cour des Roses, una bella pensione nella campagna francese, con l’intenzione di trascorrere due settimane di relax in compagnia di Nathan, il suo fidanzato. Tra loro c’è qualche problema, ma Emmy è certa che questa vacanza risolverà tutto. Si sbaglia… Neanche il tempo di disfare le valigie e Nathan se l’è già svignata con Gloria, la moglie di Rupert, il proprietario della pensione. L’uomo è scioccato ed Emmy, sentendosi in parte responsabile dell’accaduto, si offre di aiutarlo a gestire la pensione. Emmy ha il cuore a pezzi, ma si trova all’improvviso in una dimensione nuova, circondata da tanti amici. E anche da qualche uomo interessante: Ryan, il provocante giardiniere, e Alain, il ragazzo che si occupa dell’amministrazione, irritante ma bellissimo. Mentre Emmy si riappropria del proprio tempo e del contatto con la natura comincia a sentirsi a casa. Ma sarebbe una follia lasciare amici, famiglia e tutto ciò per cui ha sempre lavorato… O no?


Emmy e Nathan stanno insieme da cinque anni, convivono, lavorano per la stessa azienda e sono ormai in quella fase della relazione in cui tutto è una noiosa abitudine. Una vacanza rilassante in Francia potrebbe essere la soluzione ai loro problemi, due settimane lontani da tutti e tutto per ricordare quello che li legava. Il ragazzo, però, non si impegna poi così tanto in questo tentativo, anzi, in realtà si impegna pure troppo, ma con la donna sbagliata. In una situazione che riesco a definire solo tragicomica, Emmy scopre che il fidanzato la sta tradendo con Gloria, una donna più grande che, guarda caso, è pure la moglie del proprietario della pensione dove stanno alloggiando. Come se non bastasse, giusto per aggiungere al danno la beffa, i due traditori scappano insieme lasciando la ragazza sola, in vacanza, lontana da casa e Rupert, il proprietario, infortunato, a dover gestire gli ospiti e a mandare avanti l'attività. Uniti dal dolore e dall'abbandono, i due iniziano un bel rapporto di amicizia e di collaborazione. La ragazza, infatti, che si sente in colpa per il gesto dell'ex e non riesce a voltare le spalle all'uomo, decide di trascorrere il resto dei suoi giorni di relax lavorando e sfruttando le proprie competenze.

Paper Princess Team Challenge: LA SERATA PERFETTA CON LORO #TeamTwins

Buongiorno a tutti!
Oggi spetta a me rappresentare il #TeamTwins nella bellissima Team Challenge, dedicata al fenomeno Paper Princess, che ci sta tenendo compagnia questa estate. La prima parte della sfida vede "scontrarsi" 40 blog divisi in 4 team e piano piano vi stiamo facendo conoscere meglio i fratelli Royal. Ve li abbiamo presentati, vi abbiamo detto perché amarli e come conquistarli, ma ora, giunti a metà degli scontri, vi presentiamo quella che per noi è la serata perfetta da trascorrere con Sawyer e Sebastian Royal, i nostri inimitabili gemelli!


Vi chiederete come è possibile programmare un appuntamento con entrambi, ma non dovreste mai mettere in discussione l'altissimo livello di organizzazione dei due fratelli più giovani.







La serata perfetta inizia con Sawyer, pronto a portare la sua bella in barca...

     




Cosa c'è di più romantico di stare accoccolati, cullati dalle onde, ad osservare il tramonto?

lunedì 26 giugno 2017

RECENSIONE: Disconnect #2 di Ilaria Soragni


Buon pomeriggio a tutti voi!
Nuova settimana e, quindi, nuove recensioni per voi! Iniziamo con un'uscita dello scorso mese targata Leggereditore. Dopo il successo di Mess, la giovane Ilaria Soragni, seguita ancora oggi da moltissimi lettori su Wattpad, ha visto per la seconda volta una sua storia passare dal web alle librerie. In questo caso si tratta però di una serie e oggi sono qui a parlarvi del secondo (ma non ultimo) volume, Disconnect 2. La storia di Hayley e Luke continua (è quindi necessario aver letto il primo libro che trovate recensito qui), ma abbandoniamo Baltimora e le tinte young adult. All'inizio del libro ci troviamo infatti a Londra con i due protagonisti che si rivedono undici anni dopo il tragico epilogo, adulti, cambiati, maturati, ma ancora legati al e dal passato. Vi avviso che nella recensione (ma anche nella trama) ci saranno, inevitabilmente, spoiler sul primo Disconnect. Se non lo avete letto, quindi, vi sconsiglio di continuare la lettura per non rovinarvi la sorpresa.

Trama
Sono passati undici anni da quando Hayley ha lasciato Baltimora. Adesso vive a Londra e lavora in un bar del centro insieme a Jackson, il ragazzo che l’ha aiutata fin dal primo giorno e che è diventato il suo migliore amico. Hayley cerca di affogare i ricordi nella nebbia, nel grigio del cielo, ma le sembra sempre difficile. I pensieri continuano ad affollarle la testa e le notti le lasciano spesso in dono due occhiaie scure. Luke non l’abbandona. E un giorno compare in carne e ossa: si è trasferito a Londra per cercarla e finalmente l’ha trovata. Così Hayley viene travolta nuovamente dalle emozioni e dalle sofferenze che sperava di aver lasciato in America, fino a decidere di tornare a Baltimora insieme a Luke, convinta che affrontare il passato sia l’unico modo per vivere davvero il presente. Ritroverà tutti quelli che aveva lasciato, cresciuti e più maturi ma con ancora impressa nella memoria la morte di Ryan, l’evento che ha segnato nel profondo le loro anime cambiandoli per sempre. Cosa succederà ora che il gruppo è di nuovo unito? Riusciranno a superare il passato che li lega, le colpe e i rancori, per costruire il futuro?

Il primo volume ci ha abituati a diversi salti temporali, si passava dal 2014, anno in cui si è svolta la vicenda principale, a 10 anni dopo, periodo in cui la Hayley adulta racconta la sua storia e quella dei suoi amici, storia che finirà in un libro. Grazie a questo escamotage abbiamo la possibilità di vivere quello che è accaduto alla Hayley quindicenne e al Luke diciottenne, ma allo stesso tempo scopriamo che qualcosa li ha fatti allontanare per anni e che ora la ragazza si trova, da sola, a Londra. Solo alla fine scopriamo che la notte dello Yell, la famosa e pericolosa corsa clandestina, ha portato la povera Ryan alla morte e il gruppo a dividersi definitivamente. Ma, oltre al tragico epilogo, non poteva certo mancare il colpo di scena finale che ci facesse attendere il seguito con impazienza: siamo nel 2025 quando, per puro caso, Hayley e Luke rientrano una nella vita dell'altro.

La partita vincente (Game On Series #1) di Kristen Callihan (ANTEPRIMA)



Rieccoci a parlare di cosa troveremo presto in libreria e negli store digitali. In questo caso non si tratta di una vera e propria novità perché ve ne avevo già parlato quando vi ho presentato questa nuova casa editrice e, appena è stata svelata, vi ho mostrato la cover su instagram (se ancora non lo fate e volete seguirmi, questa è la pagina del blog), ma ancora non ho dedicato un post al libro, quindi eccoci qui. La Always Publishing è una neonata casa editrice che si occupa di romance e che ha promesso di portare in Italia tanti titoli molto attesi e di donare, finalmente, anche a noi cover belle da vedere e coerenti con quello che andremo poi a leggere. Io non potevo che essere felice di questa novità editoriale, ma erano ancora tutte solo parole, belle, ma pur sempre parole. Ora però la CE è davvero passata ai fatti e, a mio avviso, non avrebbe potuto iniziare meglio di così!

A Drew Baylor è stato affidato il compito di aprire le danze e sono convinta che saprà mettere a segno il touchdown decisivo! Arriva infatti il 3 Luglio, in ebook e cartaceo, La partita vincente, titolo con cui è stato tradotto il new adult The hook up di Kristen Callihan. Si tratta di uno sport romance che ci farà diventare tutte amanti del football americano! Avete visto la copertina, no? Salta subito all'occhio il collegamento con lo sport e con la storia... ok, magari in un secondo momento, la prima cosa che colpisce l'attenzione è forse un'altra. Scherzi a parte, sono molto contenta di questa cover (l'ho già detto?). Per la gioia di tutte noi, poi, Drew non sarà l'unico giocatore di football di cui leggeremo (e che ammireremo). La partita vincente è infatti solo il primo romanzo autoconclusivo della Game On Series.

Novità Leggereditore: in libreria dal 29 Giugno


Buongiorno e buon inizio settimana!
Finalmente torno a parlarvi di quello che è uscito ultimamente o che troverete presto in libreria. Iniziamo con la Leggereditore che ci vizia con ben 4 nuove uscite. Le trovate già tutte in ebook (dal 15 Giugno) e dal 29 anche in libreria. Tra poco ve le presento più nel dettaglio mostrandovi cover e trame, ma posso anticipare che si tratta di tre graditi ritorni e un esordio. Maya Banks torna con Orizzonti sconosciuti, il quinto volume della serie romantic suspense KGI. Questo nuovo romanzo autoconclusivo ci racconta la storia di Rio, lasciando per un momento le vicende dei fratelli Kelly, ma restando sempre legata al filo conduttore della serie: la Kelly Group Internationa, l'agenzia di sicurezza privata. Torna poi il mitico duo conosciuto con il nome Christina Lauren, questa volta con un romanzo stand alone che arriva in Italia solo poco dopo l'uscita in America. (Non) ti voglio è infatti il titolo italiano di Dating you / Hating you. Il terzo ritorno, forse un po' meno noto, è quello di Jenny Hale che, dopo Il regalo più grande e Amami per come sono, allieterà la nostra estate con una lettura romantica: Estate a Oyster Bay. Non manca infine l'esordio con un libro che ci accompagnerà in un viaggio di ritorno sulla Terra: Lo spazio tra le stelle di Anne Corlett.

giovedì 22 giugno 2017

BLOGTOUR: Paper Prince di Erin Watt. IV tappa: Le citazioni più belle di Paper Princess!



Buongiorno!
So che state tutte fremendo per avere tra le mani il seguito di Paper Princess, so che volete risposte, so che volete ritrovare i nostri amati Royal. Ma al 27 manca ormai davvero poco e noi abbiamo deciso di rendere questi ultimi giorni di attesa più piacevoli facendovi compagnia con un Blogtour dedicato a Paper Prince. Con le nostre tappe stiamo ripassando con voi quello che abbiamo letto nel primo volume della serie The Royals di Erin Watt, portata nelle nostre librerie dalla Sperling & Kupfer, per poi introdurvi piano piano a quello che sarà il secondo, attesissimo, libro di questa trilogia.


Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. E, con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal e a conquistare il loro rispetto, e il loro cuore - in particolare quello di Reed.
Con Ella, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha infatti permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D'altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero.
Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui si odia ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, una volta trovata, sarà in grado di riconquistare il suo cuore?

Oggi è il mio turno e il mio compito è quello di ripercorrere la storia raccontata in Paper Princess attraverso le citazioni che più mi sono piaciute. Pronti? Partiamo!

mercoledì 21 giugno 2017

BLOGTOUR: #TBT Indietro non si torna di Sabrynex. III tappa: 5 motivi per leggerlo


Buongiorno e benvenuti alla terza tappa del BlogTour dedicato a #TBT Indietro non si torna, libro che, dopo il gran successo di Over, segna il ritorno in libreria della giovane Sabrynex. Questo new adult uscirà domani, 22 Giugno, per Rizzoli, ma io, con la preziosa collaborazione di altre blogger, inizio già a farvi conoscere meglio il libro.

La vita di Beck è sempre stata perfetta, nonostante il vuoto per la perdita di suo papà: migliori amici incredibili, una madre premurosa e Ben, un fratellino che la adora. Niente sembrerebbe andare meglio nell'estate in cui sta per entrare a Princeton, una delle più prestigiose università americane. Ma le cose cambiano in modo inaspettato quando trova una lettera di sua mamma, che è scappata di casa senza motivo portandosi via Ben. Beck si chiude in se stessa: non vuole più essere ferita da nessuno. Al college incontra Dimitri, il capitano della squadra di football: lui è il classico ragazzo dalle spalle larghe e il passo deciso, quello che sa sempre cosa dire e come dirlo. Beck non vuole essere una delle tante matricole che cade ai suoi piedi per poi venire dimenticata. E così cerca di conoscerlo mantenendo le distanze. Ben presto, però, le è chiaro che dietro al suo sorriso sicuro Dimitri nasconde un cuore alla deriva e momenti dolorosi che hanno colpito la sua famiglia. Entrambi vorrebbero tornare indietro nel tempo, cambiare il corso degli eventi… e, legati dalle stesse ombre, non possono più respingere la passione. Solo insieme possono trovare il coraggio di affrontare la verità sul proprio passato.

Io, in particolare, ho il compito di spiegarvi perché, secondo me e senza fare spoiler, dovreste leggere questo romanzo. Quindi, senza perderci in ulteriori chiacchiere, ecco i...

5 MOTIVI PER LEGGERE #TBT

martedì 20 giugno 2017

REVIEW PARTY: Time Deal di Leonardo Patrignani


Buongiorno! Oggi, in occasione del Review Party organizzato insieme ad altri blog, vi parlo con piacere del romanzo distopico young adult pubblicato dalla DeA (DeA Planeta Libri) e che porta la firma di Leonardo Patrignani. Dopo la serie Multiversum, l'autore torna con Time Deal, in libreria dal 13 Giugno, con una storia che ci fa riflettere su molti aspetti, ma in particolare sull'importanza del tempo che scorre.

Ci sono promesse che non possono essere mantenute. Come quella che Julian ha fatto ad Aileen. Era solo un bambino quando l’ha vista per la prima volta, e se n’è innamorato perdutamente. Da quel momento ha giurato che non l’avrebbe lasciata mai. Che sarebbe rimasto con lei per sempre. Ma si può davvero promettere per sempre? Non in una città come Aurora. Una metropoli schiacciata da un cielo plumbeo e soffocata dall’inquinamento, in cui l’aspettativa di vita è scesa drasticamente. Almeno fino all’arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l’invecchiamento cellulare. Nessuno ne conosce i possibili effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le conseguenze morali e sociali. La città è divisa in due: da una parte chi insegue ciecamente il sogno della vita eterna, dall’altra chi invece rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce che il tempo scorra secondo natura. Julian è tra questi ultimi. Ma Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E di regalarle il loro per sempre.

La gioventù non è il futuro
La vita eterna non è un sogno
La gioventù è il presente
La vita eterna è realtà

lunedì 19 giugno 2017

L'ultima notte al mondo + prequel Ed ero contentissimo di Bianca Marconero (ANTEPRIMA)


Buon pomeriggio (inoltrato) a tutti!
Oggi vi parlo di un romanzo che sono molto molto curiosa di leggere e che sta per arrivare, con sorpresa, con la Newton Compton. Dopo La prima cosa bella, Bianca Marconero torna con il suo nuovo romanzo dal titolo molto musicale, L'ultima notte al mondo. Questa è la storia di Marco e Marianna, ex compagni di classe al liceo, che si ritrovano dopo qualche anno. In questi casi, vi capita mai di chiedervi o immaginarvi cosa è successo prima? Come i protagonisti si sono conosciuti? Beh, questa volta, per fortuna, lo possiamo scoprire subito! Insieme al romanzo uscirà infatti la novella prequel Ed ero contentissimo (sì, questi titoli vi suonano parecchio familiari, vero?) che ci racconta di un Marco cinque anni più giovane, innamorato perso di Marianna, ma non corrisposto. E qui devo ammettere che ho già un debole per lui, perché, dai, chi non ha vissuto, tra i banchi di scuola, un amore a senso unico?

Entrambi i libri usciranno il 29 Giugno, separati nella versione digitale, ma insieme in quella cartacea. La copertina sarà quella del romanzo e in fondo al libro troverete la novella.

domenica 18 giugno 2017

RECENSIONE: The Heartbreakers #2 Cuori di carta di Ali Novak


Buongiorno e buona domenica!
Oggi vi propongo la recensione di un libro che è perfetto per una giornata come questa: la storia d'amore leggera e romantica di un ragazzo riservato e una ragazza "perfetta", on the road, accompagnati dagli amici e dalla musica. A febbraio dello scorso anno esordiva in Italia Ali Novak, altra regina di Wattpad, con il primo volume della serie dedicata agli Heartbreakers, una boyband di fama mondiale. Dopo averci raccontato la storia di Oliver, il cantante, e Stella, e ora il momento di passare ad un altro membro del gruppo. Il 23 Maggio è uscito per Sperling & Kupfer The Heartbreakers 2. Cuori di carta, il secondo volume autoconclusivo che ha come protagonisti Felicity e il silenzioso Alec Williams, il bassista della band.

Trama
Il futuro di Felicity è già stato pianificato nei minimi dettagli. Da quando la sorella maggiore Rose è andata via, le aspettative della madre pesano tutte sulle sue spalle, e Felicity fa del suo meglio per non deluderle. Lavora duramente per avere ottimi voti e risparmiare denaro per le tasse universitarie. Ma le cose migliori della vita, spesso, sono quelle non programmate. Felicity ancora non lo sa. Una sera, però, a un ballo in maschera per beneficenza, un affascinante sconosciuto dagli occhi grigi le rovescia addosso il suo bicchiere. Felicity non immagina che quell'incontro possa avere un seguito. Né tantomeno che il goffo e misterioso ragazzo con il viso mascherato sia Alec, membro della famosissima band degli Heartbreakers. Eppure, quando, nella camera della mamma, Felicity trova alcune lettere che custodiscono tra le righe uno scioccante segreto di famiglia, sarà proprio Alec a sedersi accanto a lei per accompagnarla in un incredibile viaggio on the road alla ricerca di sua sorella. Che sia la strada giusta per trovare la felicità, e magari anche l'amore?

The Heartbreakers
1. THE HEARTBREAKERS (Oliver & Stella)
2. THE HEARTBREAKERS 2. CUORI DI CARTA (Alec & Felicity)

sabato 17 giugno 2017

SEGNALAZIONE & GIVEAWAY: Parole. Breve storia di quelli che se ne vanno di Lorena Franco


Buon sabato a tutti!
Finalmente weekend e io voglio inaugurarlo con una bella notizia: giveaway! Sì, avete capito bene, è già in corso un bel giveaway per provare a vincere una copia del romanzo che vi sto per presentare, ma non solo! Prima di svelarvi tutto il contenuto, però, andiamo a conoscere il libro in questione. Parole. Breve storia di quelli che se ne vanno è un contemporary romance scritto dall'autrice spagnola Lorena Franco e tradotto per noi in italiano da Sara Minervini. Pubblicato a fine Maggio, lo trovate in ebook.

Una breve storia di quelli che se ne vanno. Un gioco di parole che si trasforma in una dipendenza e che ha già conquistato tutti quelli che l’hanno letto.

Trama
PAROLE non è una storia d’amore. È una storia di disamore. Quando Emma crede di aver raggiunto il culmine della felicità, ed è sul punto di sposare Diego, l’amore della sua vita, l’uomo l’abbandona per andarsene con un’altra. Fa le valigie e se ne va, come se i sentimenti di Emma non valessero niente. Alcuni mesi dopo, ancora distrutta e senza riuscire a trovare scampo alla tristezza che l’attanaglia, la donna decide di rivolgersi a Silvia, una psicologa molto affermata nella città di Barcellona e nota per i suoi metodi non convenzionali. La nostra protagonista ha bisogno di tornare a vivere e, soprattutto, ritrovare la fiducia in sé stessa. Silvia le propone un gioco di nove parole. Ogni parola racconterà un po’ della storia tra Emma e Diego. Ogni parola farà sì che Emma apra gli occhi e comprenda che la sua relazione non era la favola a cui aveva sempre creduto e Diego non era l’uomo perfetto. Ognuna di queste nove parole le fornirà una chiave affinché Emma possa scoprire ciò che mai avrebbe sospettato. Un racconto breve che leggerete molte volte. Intimo e speciale, narra di quelli che ci abbandonano spezzandoci a poco a poco il cuore. Perché: «ricordiamo sempre solo I baci durante I quali abbiamo dimenticato tutto il resto».
Lasciati sedurre da parole che non dimenticherai mai e che, forse, appartengono anche a te.

venerdì 16 giugno 2017

RECENSIONE: Paper Princess (The Royals #1) di Erin Watt



Buongiorno! 
Oggi voglio parlarvi del romanzo più chiacchierato del momento, Paper Princess! Scritto dal duo Elle Kennedy e Jen Frederick, con lo pseudonimo Erin Watt, racconta la storia di Ella, una ragazza che si ritrova da un giorno all'altro nel lusso e nel complicato mondo dei Royal, i suoi nuovi cinque “fratelli”. I Royal hanno conquistato moltissime lettrici, ma allo stesso tempo, con i loro modi, non sono riusciti a convincerne altre. E con me, ci saranno riusciti? Non vi resta che leggere la recensione per scoprirlo! Ma prima di raccontarvi cosa ne penso, vi ricordo che questo è solo il primo volume della trilogia che ci racconterà la storia di Ella e Reed, storia che poi si concentrerà sugli altri fratelli per non farci mancare proprio nulla. Inoltre, grazie sempre alla Sperling & Kupfer, sta per arrivare anche il seguito, Paper Prince, in uscita il 27 Giugno.

Trama
A diciassette anni, Ella Harper ha già imparato a sbrigarsela da sola. Sempre in fuga, dalle difficoltà economiche e dagli uomini sbagliati di sua madre, si è districata tra mille lavori per riuscire a far quadrare i conti, studiare e costruirsi un futuro migliore.
Finché, un giorno, nella sua vita compare un certo Callum Royal. Distinto ma deciso, nel suo costoso abito di sartoria, dice di essere il migliore amico del padre, che lei non ha mai conosciuto, nonché il suo tutore legale. In quanto tale, sarà lui d'ora in poi a sostenere le spese per il suo mantenimento e la sua istruzione, a patto che Ella accetti di vivere con lui e i suoi cinque figli. Ella sa che il sogno che Callum Royal sta cercando di venderle è sottile come carta. Ed è diffidente e furiosa.
Ma ancora di più lo sono i fratelli Royal. Easton, Gideon, Sawyer, Sebastian e... Reed. Magnetici e pericolosi, non mancano di farla sentire un'intrusa: lei non appartiene, e non apparterrà mai, alla loro famiglia. E a nulla valgono i tentativi pacificatori di Callum. Ella però non è certo il tipo che si lascia intimorire, e le scintille a casa Royal non tardano ad arrivare. Soprattutto dopo che un bacio rubato innescherà un'inarrestabile spirale di rabbia, gelosia e desiderio...

The Royals
1.   PAPER PRINCESS
2.   PAPER PRINCE (27 Giugno)
3.   Twisted Palace
3.5 Tarnished Crown
4.   Fallen Heir
5.   Cracked Kingdom

giovedì 15 giugno 2017

RECENSIONE: La mia ultima estate di Anne Freytag


Buongiorno! Eccoci qui anche oggi con una nuova recensione. Cerco sempre di scriverle con il cuore, ma qui credo di averci lasciato anche qualcosa in più. E, scrivendola, sono arrivata anche ad assimilare ancora di più la lettura e ad apprezzarla totalmente. La mia ultima estate non è un libro che leggerei sotto l'ombrellone, per ovvi motivi che capirete presto, ma è adattissimo a questo periodo dell'anno perché, tra le altre cose, saprà farvi viaggiare per l'Italia, tra amore e avventura. L'autrice tedesca Anne Freytag ha esordito da noi a fine Maggio con una storia triste, ma allo stesso tempo ricca di gioia, un romanzo senza dubbio straziante, ma con una nota positiva. E, come sempre, la Leggereditore non si fa scappare questi piccoli emozionanti capolavori.

Trama
Tessa, diciassette anni, ha atteso a lungo il ragazzo perfetto, il momento perfetto, il bacio perfetto. Pensava di avere ancora molto tempo davanti a sé, prima di scoprire che a causa di un difetto cardiaco le restano poche settimane di vita. Stordita, arrabbiata, disperata, aspetta di morire chiusa nella sua stanza. È un’attesa amara, la sua, perché sa di non aver vissuto a pieno. Pensa a sé stessa come a una “ragazza soprammobile”, che morirà “vergine e senza patente”. Fino a quando non incontra Oskar e tutto sembra di nuovo possibile. Nonostante Tessa cerchi di allontanarlo, convinta che una relazione sarebbe insensata ed egoistica, lui non le lascia scampo. Oskar sa vedere dietro le apparenze, non ha paura e vuole rimanerle accanto. Pur di sorprenderla, di vedere i suoi occhi brillare per l’emozione, organizza un piano per farle vivere un’ultima estate perfetta. Un viaggio in Italia a bordo della sua Volvo sgangherata per ammirare i tesori di Firenze, sedersi sulla scalinata di Piazza di Spagna, mangiare una pizza a Napoli. Un’ultima estate in cui il tempo non ha importanza e ciò che conta sono solo i sentimenti.
Un romanzo che emoziona e fa riflettere, che tra sorrisi e lacrime ci ricorda quanto sia importante vivere il presente.

Questo è uno di quei libri in cui basta la trama per avere i brividi. Non ci sono speranze o false illusioni, sappiamo a cosa stiamo per andare incontro. Questa è la storia di Tessa, una ragazza tedesca di diciassette anni che, in attesa sempre del momento perfetto, non ha vissuto pienamente la sua adolescenza. Se si guarda indietro vede solo rimpianti, occasioni non colte, momenti sprecati. Apparentemente non è un grande problema, si direbbe che ha ancora una vita davanti per realizzarsi, innamorarsi, fare esperienze. Ma la vita di Tessa ha una data di scadenza, il tempo è proprio l'unica cosa che le manca davvero. È ancora viva, ma ha ormai smesso di vivere. Per il suo difetto cardiaco non esiste una cura e sa di avere a disposizione solo poche settimane ancora, ed è proprio questa consapevolezza ad annientarla. E questa stessa consapevolezza accompagna il lettore dall'inizio alla fine, rendendo tutto molto più intenso... e triste.

mercoledì 14 giugno 2017

SEGNALAZIONI #1



Buonasera a tutti!
Come potete notare dalla sezione "Segnalazioni" nel blog, sono solita dedicare spazio anche ad autori emergenti che vogliono far conoscere le proprie storie. Non ho grandi poteri, ma sono contenta sia di dar loro un po' di visibilità in più (nel mio piccolo, ovviamente), sia di far conoscere a voi lettori romanzi che potrebbero altrimenti passare inosservati. Ad ogni modo, le richieste sono sempre molte e quindi ho deciso, di volta in volta, di riunirne alcune in un solo post e dare il via ad una specie di nuova rubrica dedicata, appunto, alle segnalazioni. A volte potrebbe essere settimanale, altre mensile, quindi non ci sarà un giorno specifico dedicato, ma aspettatevi, ogni tanto, una carrellata di nuovi titoli che potrebbero interessarvi. Ovviamente largo spazio verrà dato ai romance di ogni tipo, ma non escludo la possibilità di parlarvi anche di qualche libro appartenente a generi diversi che però a voi potrebbe piacere. Ho detto tutto, quindi direi di iniziare con le segnalazioni di oggi. Prendete carta e penna e segnatevi quello che più vi incuriosisce!

American History 1 (Dark Necessities Series #3)
JD Hurt

Questo libro è il primo della duologia dark (dark romance new adult) dedicata alla storia di Marcia ed è il terzo volume della Dark Necessities Series. Per comprenderlo meglio è consigliabile leggere il primo capitolo dell'intera serie, Stolen 1 (cliccando sul titolo potete leggere la mia recensione). Di Stolen 2, invece, potete trovare la trama qui. Lo potrete trovare dal 30 Giugno su Amazon, ma è prenotabile già da ora.


Sono stato un violento, un picchiatore, un adolescente perso. Poi lei è entrata nella mia vita come un bel sogno, come un incanto e mi ha cambiato. Marcia per me è stato questo: rinascita in un'esistenza sbagliata.
Io sono Ryan Carroll e questa è la mia storia americana.
Sono un violento, un delinquente, un uomo perduto. Lei è entrata nella mia vita come un incubo, pronta a riportare a galla demoni antichi seppelliti sotto strati di fango. Marcia è questo per me: morte, distruzione, qualcosa che devo estirpare se voglio stare al sicuro.
Io sono Stephan Carroll e questa è la mia storia americana.
Sono una bugiarda, una vigliacca; un passato che non ho mai accettato mi ha cambiata per sempre. I fratelli Carroll mi hanno cambiata per sempre. Seppure uno di loro è affetto, tenerezza, l'altro è solo morte, disperazione, buio.
Io sono Marcia Horowitz e questa è la mia storia americana.
Ryan, Stephan, Marcia: quando l'amore diventa oscurità.                                                

RECENSIONE: Amore per tre (Cupido #1) di Fabiola D'amico


Buongiorno! Continua il tour de force della mia sessione estiva, ma ogni tanto riesco a ritagliarmi un po' di tempo per parlarvi dei libri che ho letto di recente. Oggi è il turno di Amore per tre che ci porta nella magica atmosfera natalizia di New York. L'autrice, Fabiola D'amico, ha già conquistato i suoi lettori con il romanzo Un giorno da favola, ma torna ora con una nuova/vecchia storia. La Newton Compton ha infatti deciso di continuare questo rapporto portando in libreria, all'inizio di questo mese, con un nuovo titolo e in una versione modificata, quello che era stato pubblicato come self con il titolo Una fidanzata per papà. Questo contemporary romance è inoltre il primo volume della serie Cupido, quindi, alla fine della lettura, sarà ancora troppo presto per salutare i nostri personaggi.

Trama
Klain e Simone vivono a New York. Non si conoscono, ma s’incrociano spesso a Central Park durante le loro corsette mattutine. Si piacciono, tuttavia nessuno dei due fa nulla per sbloccare la situazione, finché, quando lui salta una corsa al parco, si perdono di vista. Klain ha una figlia di sei anni, Danielle. Un giorno, confida alla piccola che gli piace una ragazza di cui però non sa nulla. La bambina chiede allora a Babbo Natale di far incontrare la donna misteriosa al padre, così che possa diventare la sua fidanzata. Klain, che ama la figlia più di qualunque altra cosa al mondo, decide di cercare di esaudire il suo desiderio. Come per magia, riesce a rintracciare Simone e viene a sapere che sta per lasciare per sempre New York. A quel punto, si fa avanti e le chiede di fingersi la sua fidanzata per il periodo di Natale. E se invece fosse per sempre?

La prima cosa che mi ha colpito di questo romanzo è stata sicuramente l'ambientazione natalizia. È la storia di Natale perfetta per quei film romantici che trasmettono durante le feste e che ci tengono compagnia in quei pomeriggi freddi e sonnolenti dopo le grandi abbuffate. Peccato che sia uscito, e che quindi io l'abbia letto, quando di gradi ce ne sono almeno 30! Però, a parte lasciarmi un attimo spaesata inizialmente, tutto sommato è stato un bel diversivo e, immedesimandomi completamente nella storia, l'ho trovata anche un ottimo rimedio contro il caldo. Quindi ben venga il Natale estivo!

lunedì 12 giugno 2017

RECENSIONE: Lieve come la neve di Chiara Trabalza


Buonasera! Da qualche giorno non mi vedete più postare nel blog e mi piacerebbe dirvi che è perché me ne sono andata in vacanza al mare a prendere il sole e a fare il bagno, ma la verità è che sono in piena sessione estiva. Se mi seguite su Facebook, probabilmente, avrete visto il mio post di qualche giorno fa, mentre, se mi seguite su Instagram, sapete che comunque ci sono ancora perché qualche foto sono riuscita a postarla. Ad ogni modo ora eccomi qui, finalmente, con una nuova recensione! Per le segnalazioni delle nuove uscite vi chiedo di avere ancora un po' di pazienza, ma sto cercando comunque di parlarvi dei libri che ho letto e che sto leggendo, altrimenti diventano davvero troppi. Ecco, mi ero ripromessa di non perdermi troppo in chiacchiere perché ho molto da dirvi su questo libro, ma è più forte di me! 
Lieve come la neve è uscito lo scorso anno, è stato scritto da Chiara Trabalza ed è edito Lettere Animate. Visto che non è un'uscita recentissima, può essere che l'abbiate già letto (e in questo caso fatemi sapere se vi è piaciuto) o che sia in attesa nel vostro e-reader (in questo caso, invece, vi dico che è arrivato il momento di leggerlo).

Trama
Camilla è giovane e indipendente, ha un ottimo lavoro in una casa di moda, vive da sola in un delizioso appartamento ed è fidanzata con il suo capo che le regala viaggi e divertimenti. La sua vita perfetta, scandita da ritmi frenetici e serate mondane, viene sconvolta dalla notizia della morte di sua sorella con la quale non parla ormai da otto anni. Ma il destino ha in serbo per lei un altro imprevisto. Le viene data in affido una bambina, sua nipote Viola, di cui lei ignorava perfino l’esistenza. Viola si rifiuta di parlare, non comunica con il mondo esterno e trascorre le giornate da sola, chiusa nel suo silenzio. Camilla dovrà imparare a camminare in punta di piedi tra quei dolorosi silenzi, percorrendo la strada dei ricordi fino al giorno in cui sua sorella divenne per lei una nemica. Perché negli occhi verdi e malinconici di quella bambina si nasconde il segreto che ha diviso tanti anni prima le due sorelle, un segreto pesante come un macigno. Ma ci vuole coraggio per riaprire la porta del passato. E proprio quando Camilla penserà di non farcela scoprirà di non essere sola. Il suo misterioso e riservato vicino di casa le farà scoprire un nuovo modo di amare e tornerà a farle battere il cuore. Perché solo un amore profondo può rimarginare le cicatrici di un passato doloroso. Una storia emozionante e intensa, dolce e delicata come una favola...


Lo sapete, amo le storie romantiche, ma questa volta non è stata la classica storia d'amore a colpirmi. Non che questa non mi sia piaciuta, anzi, è dolce ma anche passionale, timida e spregiudicata allo stesso tempo. Ma è stata un'altra forma d'amore a conquistarmi! Perché Lieve come la neve è sì la storia di una donna delusa dall'amore e dalle persone che più amava che riapre il suo cuore dopo anni grazie al dolce vicino di casa, ma è soprattutto la storia di una donna che scopre quanto amore ha da dare e da ricevere, grazie ad una bambina silenziosa, dagli occhietti tristi e dal cuore puro. È l'amore tra una bambina rimasta orfana e una donna, che è la zia, ma anche una sconosciuta. E questo amore si vive tra le pagine. È la loro storia che ci fa commuovere, intristire, sorridere ed emozionare. La storia di un sentimento che è partito dal nulla e che, nel silenzio, è arrivato ad urlare.

domenica 4 giugno 2017

SERIE: Absence di Chiara Panzuti


Buona domenica a tutti!
Sono qui, in una piccola pausa dallo studio, per parlarvi dell'uscita del primo volume di una trilogia urban fantasy che sono sicura conquisterà molti di noi. L'autrice è l'italianissima Chiara Panzuti che, con Il gioco dei quattro, dà il via alla serie Absence. Questo primo libro è uscito il 1° Giugno per LainYA, collana young adult di Fazi. Vi lascio ovviamente la trama, ma anche il link per poter leggere i quattro prologhi che ci introducono in questa particolare e originale storia (cliccate qui).

Trama
Viviamo anche attraverso i ricordi degli altri. Lo sa bene Faith, che a sedici anni deve affrontare l’ennesimo trasloco insieme alla madre, in dolce attesa della sorellina. Ecco un ricordo che la ragazza custodirà per sempre. Ma cosa accadrebbe se, da un giorno all’altro, quel ricordo non esistesse più? E cosa accadrebbe se fosse Faith a sparire dai ricordi della madre?
La sua vita si trasforma in un incubo quando, all’improvviso, si rende conto di essere diventata invisibile. Nessuno riesce più a vederla, né si ricorda di lei. Non c’è spiegazione a quello che le è accaduto, solo totale smarrimento.
Eppure Faith non è invisibile a tutti. Un uomo vestito di nero detta le regole di un gioco insidioso, dove l’unico indizio che conta è nascosto all’interno di un biglietto: 0°13’07’’S 78° 30’35’’W, le coordinate per tornare a vedere.
Insieme a Jared, Scott e Christabel – come lei scomparsi dal mondo – la ragazza verrà coinvolta in un viaggio alla ricerca della propria identità, dove altri partecipanti faranno le loro mosse per sbarrarle la strada.
Una corsa contro il tempo che da Londra passerà per San Francisco de Quito, in Ecuador, per poi toccare la punta più estrema del Cile, e ancora oltre, verso i confini del mondo.
Primo volume della trilogia di Absence, Il gioco dei quattro porta alla luce la battaglia interiore più difficile dei nostri giorni: definire chi siamo in una società troppo distratta per accorgersi degli individui che la compongono.
Cosa resterebbe della nostra esistenza, se il mondo non fosse più in grado di vederci?
Quanto saremmo disposti a lottare, per affermare la nostra identità?